Cos’è Soeliok? Una trilogia fantastica e un universo da scoprire

Soeliok è il sogno di una vita, è un progetto condiviso, è un libro (anzi 3), ma è soprattutto una storia che ci porta in un luogo in cui vincono le diversità, la conoscenza e le relazioni tra ogni forma di vita.

Scopriamone insieme tutti i segreti, di che cosa parla e quali valori racchiude, fino a conoscere meglio il percorso che ha portato l’autore a spingersi oltre i confini dell’immaginazione.

Daniele mentre scrive il libro di Soeliok davanti al computer, telefono e ipad

Soeliok, un mondo fantastico ma verosimile

Il soeliok è un gas leggerissimo che i nani usano per sostenere i loro mezzi pesanti. Non solo: è l’elemento che rappresenta il confine tra realtà e immaginazione, quel limite apparentemente invalicabile che segna il passaggio all’età adulta. E nel mondo di Soeliok questo confine si può oltrepassare a qualsiasi età.

Il primo libro, “Il respiro della terra”, parla di nani che, confinati da migliaia di anni tra le alte vette di una catena montuosa, mettono il loro ingegno al servizio della ricerca scientifica. Un giovane nano dalle origini misteriose, un nonno saggio che parla in rima e un geologo con problemi di risveglio, si trovano coinvolti in un’avventura che cambierà per sempre il destino del loro popolo. Nel libro 2, “Oltre i confini”, e nel libro 3, “Dietro la cascata”, entrambi in uscita nel corso del 2020, la scena si sposta nei vasti territori delle Terre Popolate, per proseguire il viaggio appena cominciato nel primo: un’avventura adatta ad ogni età, che tocca temi e valori attuali tra navi volanti, misteriose creature e antichi segreti.

Un libro fantasy adatto a tutti e i valori su cui fa riflettere

Soeliok non è un libro solo per ragazzi, è adatto davvero ad ogni età: dai lettori più giovani fino agli adulti. Questo per un semplice motivo: l’universo di Soeliok è ambientato in un contesto estraneo al nostro tempo, ma i protagonisti vivono e affrontano valori e tematiche attualissime. Durante la storia si affrontano temi importanti come le migrazioni, la diversità, le relazioni fra i popoli e ci si trova a riflettere sul senso della famiglia, dei confini e di quanto la conoscenza sia sempre l’arma più importante contro la paura. Ma non è tutto: il lettore può approfondire numerose tematiche legate ai giorni nostri come l’architettura, la scienza, l’astronomia. E poi il viaggio, altro protagonista tra i temi che tocca questo libro fantasy: la scoperta, l’ignoto, il desiderio di toccare nuove terre e spingersi oltre quelle montagne che da sempre avevano limitato il mondo dei nani di Fiòrderik.

Se ti interessa approfondire i valori di Soeliok, leggi l’articolo: Soeliok: una storia antica fatta di valori attuali

Sfogliando le prime pagine del libro si può già percepire quanto tutto questo sia assolutamente vero: la storia scorre in modo piacevole, mentre i sotto-capitoli rendono il ritmo sempre più incalzante, senza annoiare mai. Soeliok si lascia leggere e scorre via fluido perché non è poi così lontano dal nostro mondo. Anzi. C’è molto di noi, dei nostri limiti (quelli esclusivamente mentali) e del nostro modo di vedere le cose. Ma allo stesso tempo, c’è un gas, il soeliok, che permette ai nani di far volare le loro navi e valicare le cime di quelle montagne, come solo può accadere lasciandosi guidare dalla fantasia.

Un universo tutto da scoprire.

Chi è l’autore

Dietro alle parole di Soeliok c’è un biellese: Daniele Barioglio, classe 1976.

Daniele è da sempre amante delle storie e di tutte le forme d’arte, e sperimenta varie discipline e modelli di comunicazione. Laureato nel 2001 in scenografia all’Accademia di Belle Arti di Brera con una tesi dal titolo “L’ambientazione fantasy”, ha iniziato a scrivere il romanzo “Soeliok”, concluso nel 2019. Nel 2009 ha fondato ZoneCreative, un laboratorio artistico multimediale nel quale ricopre il ruolo di direttore creativo. La sua passione per le storie lo ha portato a diventare regista e a seguire lo sviluppo artistico di tutti i progetti dell’agenzia. Nel 2011, con l’arrivo di Davide De Conti, ha trasformato ZoneCreative in una S.r.l. e insieme a lui ha continuato a lavorare a Soeliok parallelamente agli altri progetti creativi dell’agenzia.

Com’è nato il progetto Soeliok

Tutto è iniziato con l’esigenza di creare un universo nel quale ambientare un gioco di ruolo. Infatti, già da bambino quando giocava insieme ai suoi amici, Daniele si divertiva a creare un sistema di regole personali: le ambientazioni comuni e le regole classiche dei giochi di ruolo erano troppo spesso superficiali nel metodo, e non soddisfacevano la loro curiosità.

Passavano intere giornate nel tentativo di trovare risposte a domande del tipo: come funziona realmente la magia, com’è fatto davvero un drago? Come fa a sputare fuoco? Quanti anni può vivere un nano? 

A mano a mano che passava il tempo, alcune di queste domande trovavano una risposta e il mondo di Soeliok ha iniziato a prendere forma, anche se ancora Daniele non sapeva che si sarebbe chiamato così.

Solo più avanti, quando il contesto era ormai ricco di particolari e di spunti narrativi, ha deciso di ambientarvi una storia iniziando a ragionare sui personaggi: è stato un passaggio naturale, perché conosceva già i luoghi che abitavano, le abitudini del loro popolo, i linguaggi e molti altri dettagli.

Il passaggio dall’ambientazione al romanzo è nato essenzialmente dalla necessità di trasmettere un messaggio.L’universo di Soeliok è un contenitore in grado di ospitare infinite avventure, ma la maturità spesso porta a cercare risposte che non sono più legate unicamente all’aspetto ludico. Per questo motivo Daniele ha cominciato a sentire l’esigenza di trasmettere dei valori specifici, usando il mondo che aveva costruito per dar loro una forma attraverso dei personaggi e una storia.

E forse è proprio questo connubio tra contenitore e contenuto la chiave di lettura di Soeliok: un luogo in cui i protagonisti vivono una storia, ma nella percezione complessiva di un contesto geografico e temporale al di là di ogni immaginazione.

È proprio da qui che l’universo di Soeliok ha iniziato a prendere vita, sotto molteplici aspetti.

5 semplici motivi per cui dovresti leggere Soeliok

  • Ami il genere fantasy? Leggilo.
  • Sei un insegnante e cerchi una lettura educativa e stimolante per i tuoi ragazzi? Leggilo. E fallo leggere.
  • Ti vuoi immergere in mondi fantastici ma cerchi anche un libro che ti faccia riflettere sui valori della vita di tutti i giorni, in un viaggio tra reale e surreale? Hai capito bene: leggilo! 😉
  • Se credi nei sogni, hai percepito il perché che si nasconde dietro a questo libro e vuoi sostenere il progetto di tutta una vita, allora siamo certi che lo acquisterai: non importa in quale formato, ma siamo certi che lo leggerai. Perché i sognatori come noi si capiscono al volo!
  • Infine, pensiamo che tu debba leggerlo perché non è solo un romanzo fantasy come tutti gli altri: è un progetto editoriale molto più elaborato e complesso. Sostenendolo contribuirai ad espanderlo, dando vita alla futura app, al gioco da tavolo, ai contributi sonori, alla realizzazione di nuove grafiche. In sostanza, renderai Soeliok un mondo sempre più grande, che prende vita anche grazie ai suoi lettori.

Una trilogia di carta, ma anche digitale.

Soeliok non si fa solo leggere, ma anche ascoltare.

Proprio così: se ti abbiamo incuriosito, puoi scegliere per prima cosa di registrarti alla nostra newsletter, per leggere e ascoltare gratuitamente i primi capitoli del libro 1: Il respiro della terra.

Grazie al formato web book (se non sai cos’è scoprilo qui) potrai leggere e ascoltare il romanzo interpretato da Carlo Valli, la meravigliosa voce italiana di Robin Williams.

Se la storia ti prende, puoi acquistare la trilogia completa in formato web book oppure in un prezioso cofanetto che raccoglie i tre volumi in formato cartaceo.

E ora sali a bordo! Le navi volanti di Fiòrderik ti condurranno nel fantastico mondo di Soeliok!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi sapere cosa accade nelle Terre Popolate?

Archivi imperiali
registrazione confermata
Leggi e ascolta
i primi 3 capitoli di Soeliok