Daniela

Ho ricevuto in regalo il cofanetto con la trilogia di Soeliok è mi è piaciuto molto. L’edizione è veramente grandiosa, il simbolo e il sigillo sono unici e preziosi e le illustrazioni splendide. Era dai tempi de “La storia infinita” vecchia edizione che non avevo tra le mani un libro così curato. E, cosa importante, è anche un ottimo fantasy. Sono un’appassionata lettrice soprattutto di letteratura per ragazzi, in genere il fantasy non è fra le mie letture preferite, ma quando ne incontro uno che merita mi coinvolge e cattura. Soeliok è stato uno di questi: avventuroso, originale, “positivo” per il suo messaggio di tolleranza e integrazione. Complimenti!

Morris M.

Arrivata la trilogia fisica, ADORO tutto, illustrazioni BELLISSIME! complimenti a tutto lo staff della ZoneCreative.

Benedetta

Ho letto tutta la trilogia in una settimana ed è stata una piacevole scoperta. La storia mi è piaciuta molto, è ben strutturata, ricca di particolari e la lettura è molto scorrevole. L’amore per la conoscenza, il rispetto per gli altri, la collaborazione e l’amicizia sono al centro della storia e vengono descritti molto bene dall’autore attraverso ogni personaggio che a modo suo lascia un insegnamento a chi legge. È un libro adatto ai ragazzi ma ottimo anche per gli adulti.

Lisa

Coinvolgente e piacevolissima lettura, scritto meravigliosamente bene, il racconto fantastico si evolve fluido, verrebbe voglia di leggerlo tutto d’un fiato, adatto a tutte le età. Ma soprattutto utile a far riflettere una volta di più sul senso delle nostre azioni e di tutto ciò che ci circonda. L’autore merita i complimenti del lettore

Francesco

Quando capiremo che le battaglie non si vincono chiudendo le porte delle città, ma aprendo quelle della nostra mente, saremo forse un popolo migliore.”
Ho comprato Soeliok La Trilogia a scatola chiusa, finanziando il progetto su Kickstarter. Non conoscevo nulla della saga né dell’autore, ma tra le righe riuscivo a scorgere qualcosa di magico che si è palesato poi quando ho letto i libri.
Soeliok è un fantasy che per molti versi somiglia a ciò che vi è già in giro. Se dovessi paragonarlo ad un’opera azzarderei che mi ricorda Lo Hobbit, col quale ha molte similitudini.